Crea sito

Georgie il musical: intervista a Elisabetta Tulli, mamma Sophie

Georgie il musical si prepara debuttare il 20 maggio al Teatro Orione di Roma. Oggi conosciamo qualcosa di più sull’importante partecipazione di un’altra grande protagonista del mondo del musical: Elisabetta Tulli.

elisabetta tulli

In Georgie il musical interpreterai il delicato ruolo di Sophie Gerald, delicato perché questo personaggio compare solo nelle scene iniziali anche se, per certi versi, è quello che da il via alla storia della protagonista. Come hai cercato di caratterizzare la tua Sophie? Ricordiamo che la donna è la vera madre di Georgie, quella che in fin di vita chiede al Sig. Buttman di prendere con sé la neonata per salvarla?

Per interpretare questo ruolo così delicato mi sto affidando completamente al regista Marcello Sindici, con il quale ho instaurato da subito un ottimo feeling. Credo sia la guida giusta per questo progetto.

Georgie il musical, lo sappiamo, nasce da un’idea di Claudio Crocetti che ha voluto dare vita scenica a una storia molto amata in Italia negli anni ’80 grazie al famoso anime giapponese che, a sua volta, si ispira al manga “Lady Georgie“. Cosa ti ha spinta a prendere parte a questa nuova avventura? Cosa ti ha colpito di più di questo progetto?

Sono legata da diversi anni da un’amicizia con Claudio Crocetti che mi aveva parlato di questo progetto. E poi…. sono cresciuta con il cartone animato di Georgie quindi ho subito pensato che fosse una bella sfida trasportarlo a Teatro.

Il cast di Georgie il musical è composto da eccellenti nomi del panorama del musical italiano. Tutti, più o meno, impegnati anche in altre produzioni. Che tipo di lavoro corale state facendo per il debutto romano? Come state vivendo l’attesa della Prima?

In questo momento siamo molto impegnati alla realizzazione del progetto per cui la prima, almeno io, la vedo ancora lontana anche se non manca molto, effettivamente…

A febbraio hai terminato il tour di un altro importante musical dove, anche in questo caso, interpretavi il ruolo di una madre che ha dovuto, per circostanze esterne, abbandonare il proprio figlio ancora adolescente. Sto parlando di “Billy Elliot il musical”, regia di Massimo Romeo Piparo, in cui eri la madre scomparsa del protagonista. Quanto sono delicati questi ruoli che sono forse tra i più emozionanti sulla scena?

L’esperienza all’interno del musical “Billy Elliot” l’ho trovata veramente formativa: dovermi confrontare con due ruoli così diversi, ma al tempo stesso facce di una stessa medaglia… queste due donne in modi differenti sono l’unico punto di forza per la crescita del bambino, in particolar modo il ruolo della madre è veramente molto intenso. Come per “Billy Elliot”, di cui aspetto con gioia la ripresa del musical per la prossima stagione, anche in “Georgie” mi ritrovo ad essere madre, una madre che deve lasciare il proprio figlio. Spero di esserne all’altezza!

Prima del debutto di Georgie il musical a Roma sarai impegnata in un altro spettacolo: “Le ragazze di via Savoia, 31”. Raccontaci qualcosa…

Ho appena concluso le prime repliche del mio spettacolo “Le ragazze di via Savoia 31”, un monologo musicale scritto da me con la collaborazione del compositore Andrea Calandrini e con la regia di Eugenio Dura, che ha raccolto grandi consensi da parte della stampa e questo mi spinge a crederci profondamente e a portarlo avanti. Anche qui, tra le quattro donne che interpreto, c’è una madre: una madre costretta a lasciare il proprio figlio. In generale, però, rappresento in questo contesto il mondo femminile alle prese con il difficile tentativo di rivalsa nel mondo del lavoro, nei confronti del mondo maschile e della società in generale. È un progetto in cui si ride, si riflette, ci si commuove.. è un piccolo condensato di Teatro.

Ringrazio molto Elisabetta per la sua disponibilità e vi invito a seguire e sostenere questo spettacolo, che finalmente è diventato realtà!

Intervista a cura di Luana Savastano

Sito web Georgie il musical -> www.georgieilmusical.com

banner georgie il musical per articoli - 2

Biografia di Elisabetta Tulli

Cantautrice, attrice ed autrice, Elisabetta è stata la cantante solista di diversi programmi televisivi e ha pubblicato come cantautrice l’album Ispirata Scrive per il teatro: “Incantando Roma. La storia de Nino, Nina e de sette chili de sale” insieme ad Andrea Perrozzi, di cui è anche interprete; “In 2 sotto a ‘na finestra”. Regia di Paola T. Cruciani. Ha scritto e interpretato “La storia di Giulietto, Marisa e della mano in chiesa”, regia di Mauro Simone e “La torta di Joe”, regia di Gino Matrunola e Serena Mastrosimone. Tra i lavori teatrali più importanti come attrice cantante: “Leggere la fatica di leggere” recital su Giuseppe di Vittorio con Michele Placido; Varietà “Vieni avanti cretino”, regia Pino Insegno; “Sotto il cielo di Roma. Trasteverini” di Perrozzi-Vergoni, regia di Fabrizio Angelini. Per Stage Entertainment è stata nel cast di “Mamma mia” e “Sister Act”, regia di Carline Brower; Presente anche nel cast “Salvatore Giuliano” di Dino Scuderi. In questa stagione teatrale è stata in scena con “Billy Elliot il musical”, versione italiana adattata e diretta da Massimo Romeo Piparo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog di teatro "Vista Sul Palco". È laureata con Lode in Musicologia (Università degli Studi di Pavia) con specializzazione in teatro musicale contemporaneo (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un Master in Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (poi PalaBanco di Brescia e ora GranTeatro Morato) e Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Ha scritto per testate giornalistiche del settore economico-culturale, occupandosi prevalentemente di arte. Da anni si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Marketing e Social Networking, Community Manager per aziende di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato Educazione Musicale in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • facebook
  • googleplus
  • youtube
  • instagram
  • pinterest
Trona su