Crea sito
  • Homepage
  • >
  • Interviste
  • >
  • Giada D’Auria racconta il debutto in Sara’ perche’ ti amo e parla del CD – Intervista

Giada D’Auria racconta il debutto in Sara’ perche’ ti amo e parla del CD – Intervista

Giada D’Auria

Giada D’Auria racconta il debutto in Sara’ perche’ ti amo e parla del CD – Intervista –

Ha debuttato da poco, al Barclays Teatro Nazionale di Milano, il nuovo spettacolo con i più grandi successi dei Ricchi e Poveri, Sarà perché ti amo il musical, la cui regia è curata da Alfonso Lambo (anche autore). Tra i protagonisti c’è Giada D’Auria che, professionalmente, si divide tra teatro (“Grease”, “Flashdance il musical”, “Priscilla, la Regina del deserto”), cinema (“Notte prima degli esami“), fiction televisive (“Sottocasa”, “Negli occhi dell’assassino”, “Il commissario Rex”), musica e danza. Nello spettacolo interpreta Cristina, la migliore amica di Marco, che sogna per sé un futuro migliore.

Giada, com’è andato il debutto di Sarà perché ti amo? Come ha risposto il pubblico?
Lo spettacolo ha debuttato in 6 marzo al Teatto Nazionale di Milano con grande successo. Siamo davvero molto grati e orgogliosi di questo.
La gente entra da subito nel meccanismo della storia e si appassiona immediatamente alle singole dinamiche di ogni coppia.
Questa è sicuramente una grande vittoria per il nostro regista Alfonso Lambo e per noi attori, che abbiamo lavorato affinché le relazioni sul palco fossero autentiche.
Diciamo che il pubblico del 6 era particolare, noi eravamo tutti molto emozionati, tanti giornalisti, esperti del settore, amici quindi ci aspettavamo del calore da parte di tutti.
Mentre è stato bello vedere come nei giorni successivi il pubblico che non conosceva lo show lo abbia apprezzato così tanto appassionandosi al progetto!
Alla fine della replica io solitamente torno a casa in metro e la gente mi ferma chiamandomi ” CRISTINA ! ” ahahahah questa cosa è molto carina.
Queste sono soddisfazioni!

Prima del debutto ufficiale Sarà perché ti amo è stato presentato sotto forma di workshop lo scorso giugno. Cosa è cambiato da allora nel tuo personaggio?
Io interpreto Cristina, una ragazza comune, semplice fuori ma molto strutturata dentro di se. Come molte ragazze sogna una vita con più possibilità e sceglie di trasferirsi a Milano. Ha paura di tante cose, è un pochino ipocondriaca e lunatica. Diciamo che è un tantino bipolare.
Lei è ironica e buffa, è nella sua natura, ma allo stesso tempo non riesce a vivere con leggerezza la sua vita milanese perchè qualcosa nella sua testa e nel suo cuore la riporta alla Toscana. Al suo paesino d’origine.
Ovviamente questo qualcosa è l’amore, che inizialmente vedeva come un’ostacolo. Con il tempo capirà di aver fatto un errore a non dare importanza al suo lato romantico, alle sue emozioni.
Nel primo allestimento di presentazione Cristina era sempre lo stesso personaggio, solo che la sua storia non si sviluppava completamente. Ora vediamo meglio le sue fragilità, la sua goffaggine che a me piace tanto, la sua incoerenza perchè vive dall’inizio alla fine in balia di sentimenti che non sa gestire.
Diciamo che mi sento un pochino Margherita Bui in “maledetto il giorno che ti ho incontrato”…non so, per me Cristina è un pochino così.

C’è una scena che più di tutte ti diverte interpretare?
Allora… le scene che preferisco sono sicuramente la scena prima della canzone “Mi innamoro di te” il duetto con Andrea Rossi. È esilarante! Abbiamo montato la scena prendendo spunto dal nostro rapporto già consolidato nella vita e nella scena ( siamo veramente una coppia), per questo abbiamo potuto spingerci oltre e lasciarci andare.
La seconda scena alla quale sono molto legata è una canzone “Sarà perchè ti amo” BALLAD, un momento intenso e delicato in cui incontro i volti dei mie amici e colleghi, e prima di chiudere da sola con la frase “Sarà perchè ti amo” ho uno scambio di sguardi con il mio caro amico Andrea Verzicco. Diciamo che con quello sguardo noi ci parliamo molo più che con una chiacchierata al bar. È stato così dal primo giorno.

Tu, insieme a Bruno de Bortoli e Andrea Verzicco, hai registrato anche il CD con la colonna sonora originale dello spettacolo. Nella tua (e nella vostra) interpretazione i successi dei Ricchi e Poveri risultano molto moderni e attuali, a livello di sound (ma anche di testo). Che tipo di lavoro avete fatto?
Finalmente ho la possibilità di parlare di questo CD. Ti ringrazio della domanda!
Che dire… un’idea ambiziosa ma vincente sotto tutti i punti di vista. Abbiamo deciso insieme ad un team straordinario (la produzione discografica Abramo Allione, Paola Bertassi, Davide Marchi) di attualizzare i brani e di renderli il più aderenti possibile alla storia che raccontiamo nel musical, infatti, a seconda del momento e del gusto musicale che si è scelto di seguire, le nostre interpretazioni da solisti variano: dal rock al pop al blues alla dance.
Io, Andrea Verzicco e Bruno de Bortoli siamo le voci che danno vita al CD e abbiamo creato una bella sintonia tra noi; siamo immensamente grati al pubblico di averci sostenuto e amato fin dal primo momento, pur non essendo affermati nel panorama della discografia e regalandoci il 10 posto sulla classifica di iTunes in due settimane!! Queste sono soddisfazioni.
Vedere che se rischi e segui l’istinto o il cuore, chiamiamolo come vogliamo, il pubblico ti premia.

Dopo l’ultima replica del 15 marzo di Sarà perché ti amo dove ti vedremo? Puoi anticipare qualche tuo progetto?
Dopo l’ultima replica di SARÀ PERCHÈ TI AMO speriamo vivamente ce ne siamo delle altre! Questo spettacolo è destinato a spiccare il volo e noi tutti glielo auguriamo di cuore….
Per quanto mi riguarda ci vedremo molto presto sulla scena, ma per ora non posso dire di più.

Ringrazio Giada D’Auria per la disponibilità e ricordo che Sarà perché ti amo resterà in scana al Barclays Teatro Nazionale di Milano ancora questa sera e domani pomeriggio (ore 15.30).
Già disponibile, invece, il CD con la colonna sonora del musical che trovate nei negozi di dischi, sulle piattaforme digitali e nel merchandising ufficiale di SPTA.

a cura di Luana Savastano

Pagina Facebook dello spettacolo: www.facebook.com/Sarà perchè ti amo – il musical
Hashtag: #imballiamodamoreilteatro
Hashtag: #spta

Orario spettacoli: ore 20.45 | domenica 15 marzo ore 15.30
Prezzo biglietti: da 26 a 46 euro

Su Sarà perché ti amo leggi anche
[box type=”info” border=”full”] Barclays Teatro Nazionale
(Box office: da martedì a domenica dalle 12.00 alle 19.00)
Sito web: www.teatronazionale.it
[/box]
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog "Vista Sul Palco". Laureata con Lode in Musicologia e specializzata in teatro musicale contemporaneo all'Università degli Studi di Pavia (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un master in Marketing per lo Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (ora PalaBanco di Brescia), Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Editor, Social Networking, Community Manager per aziende clienti di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato musica in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • facebook
  • googleplus
  • instagram
  • pinterest
Trona su