Crea sito

Intervista a Francesca Taverni: vicepreside in Fame il Musical

È attualmente in scena al Teatro Nazionale di Milano con Fame il Musical, prodotto da Wizard Productions in collaborazione con SDM – la Scuola Del Musical, Francesca Taverni ci parla del suo ruolo in questo spettacolo e ci dà una grande anticipazione (un ritorno) per la prossima stagione teatrale.

Francesca Taverni - Fame il Musical tag

Fame il musical, firmato Federico Bellone, ha debuttato ufficialmente a Milano, al Teatro Nazionale, il 7 aprile scorso. Dal 31 marzo, però, il cast è stato impegnato in una serie di anteprime. Com’è stato l’impatto con il pubblico che ha visto il “Fame 2016”?
Già dalle anteprime abbiamo avuto un’accoglienza molto calorosa dal pubblico di Milano, risate e applausi entusiasti. Fame è un titolo che suscita grandi ricordi per la mia generazione che ha vissuto gli anni ’80 e allo stesso tempo curiosità per i più giovani che magari hanno visto solo il film! Uno spettacolo trasversale insomma!

Nello spettacolo ci sono parecchie novità, a partire dai personaggi, sia allievi che insegnanti. Tu interpreti l’insegnante Miss Esther Sherman. Chi è? Come si caratterizza nel corso della storia?
Miss Sherman è la vicepreside di questo Liceo di arte e spettacolo di New York. È chiaramente una donna severa, insegna inglese e “combatte” perché questa materia, da lei stessa definita ordinaria, sia comunque motivo di impegno per i ragazzi che vogliono imparare a ballare e cantare. Per questo motivo ha una grande discussione con l’insegnante di danza, Miss Bell, interpretata dalla collega e amica Simona Samarelli, che difende Tyron, promessa della danza ma che legge “come un alunno di terza elementare”. Risulta essere la cattiva della situazione in un primo momento ma poi sorprende con una grande dimostrazione di tenerezza e di istinto materno nella seconda parte dello show dove confessa che tutti gli allievi della scuola sono in fondo i suoi figli.

Fuori dal palco tu sei insegnante e tieni workshop di repertorio musical in tutta Italia. Quanta sintonia c’è tra Francesca insegnante e Miss Esther Sherman nel modo di porti con gli allievi e di far apprendere loro la disciplina (intesa come materia)?
Io come insegnante mi sento molto vicina a Miss Sherman, sono severa con i miei studenti perché ritengo che il nostro sia un mestiere e tutti gli effetti, siamo gli artigiani dello spettacolo e dobbiamo capire che non si sta sul palco solo se si ha del talento. Se si vuole farne una professione bisogna rimanerci il più a lungo possibile e per fare questo si deve studiare, sempre, ogni occasione è buona per crescere e per migliorarsi. La pigrizia è un difetto che un performer non si può permettere!

In questa nuova edizione di Fame quanto ritroveremo del film originale del 1980 o della serie televisiva? Ci saranno situazioni simili vissute da alunni e insegnanti?
Il musical è leggermente diverso sia dal film che dal telefilm. Cambiano i nomi, le canzoni ma la storia è la stessa. Si tratta di 4 anni scolastici, dal 1980 al 1984, con le varie vicende tra alunni e insegnanti. I nomi cambiamo ma chi ha visto, come me, il telefilm riconoscerà Leroy, Coco, la signorina Grant e tanti altri.. Nuove canzoni sono state aggiunte ma “Fame, I’m gonna live forever, baby remember my name!” la potrete cantare insieme a noi sul taxi giallo!!!

Dopo Fame, che rimarrà al Teatro Nazionale fino al 1 maggio, in cosa sarai impegnata? Puoi anticipare qualcosa sui tuoi prossimi progetti, in scena e non?
Dopo Fame tante scuole estive quest’estate (Sardegna, Sicilia e Liguria) e un po’ di meritato riposo. Ci sarà qualche concerto di Next to normal in giro, cercateci che ne vale la pena! Quest’inverno ho lavorato tanto con 3 spettacoli diversi e mi merito un po’ di pausa, soprattutto mio figlio Ruben si merita di stare un po’ di più con la sua mamma!!!
Poi a novembre riprenderà Sister Act, e in coda una bellissima sorpresa, ancora Next to normal!!!
Un abbraccio a tutti e andate a teatro che vi fa bene!!!!

Ringrazio tantissimo Francesca Taverni, che si è dimostrata molto disponibile per questa intervista. Invito tutti ad andarla a vedere a teatro perché è una grande professionista, sul palco e fuori.

Intervista a cura di Luana Savastano

Biografia di Francesca Taverni

Teatro: “Sister Act” (Madre Superiora), “Next to normal” (Diana Goodman), “Replay” (Giulia), “The last five years” (Cathie), “Outing” (Sister Joan), “L’acqua cheta – il musical” (Sora Rosa), “Mamma Mia!” (Donna), “Wicked” (Germany, ensemble / cover Madame Morrible), “Alta Società” (Liz Imbrie), “Jesus Christ Superstar” (Mary Magdalene), “Cats” (Germany, Grizabella, Bombalurina, Demeter, Gumbie, Jellylorum…), “La febbre del sabato sera” (Annette), “Rent” (Maureen), “A chorus line” (Maggie).

Workshop: Tiene Workshop di repertorio musical in tutta Italia.

Concerti: “The best of musical”, Nights on broadway e numerosi concerti da solista in tutta Italia.

Pubblicità: Interprete della canzone nello spot di Natale della Coca-Cola.

Televisione: Interprete della nuova sigla del cartone animato “Heidi”.

Discografia: “Next to Normal”, “Rent”, “Wicked”, “Anima revuelta” e “Desde la calle” con El V And The Garden House (Reggae Mezclado).

Formazione: Royal academy of dancing (Londra), Scuola di teatro “Stefano Silvestri”.

Francesca Taverni – Fame il Musical
Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog di teatro "Vista Sul Palco". È laureata con Lode in Musicologia (Università degli Studi di Pavia) con specializzazione in teatro musicale contemporaneo (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un Master in Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (poi PalaBanco di Brescia e ora GranTeatro Morato) e Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Ha scritto per testate giornalistiche del settore economico-culturale, occupandosi prevalentemente di arte. Da anni si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Marketing e Social Networking, Community Manager per aziende di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato Educazione Musicale in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • facebook
  • googleplus
  • youtube
  • instagram
  • pinterest
Trona su