Crea sito

Di e con Cesare Capitani: Io Caravaggio al Teatro Franco Parenti di Milano

Creato al Festival d’Avignone nel 2010, e poi presentato al Théâtre Lucernaire, al Théâtre de la Gaité, al Théâtre des Mathurins, lo spettacolo Io Caravaggio è stato rappresentato anche in Francia, Svizzera, Italia, Marocco per più di 430 repliche.

Io Caravaggio al Teatro Franco Parenti di Milano (Sala Café Rouge) è in scena dal 21 al 26 novembre. La produzione rende noto che giovedì 23 novembre è prevista la replica in lingua francese.

Di e con Cesare Capitani - Io Caravaggio al Teatro Franco Parenti di Milano

Cesare Capitani è sia l’autore che l’interprete di questo straordinario personaggio della storia dell’arte. Al centro dello spettacolo la vita dell’artista: l’infanzia nel piccolo borgo lombardo, l’approccio alla pittura, i primi problemi con la giustizia, la fuga a Roma nella speranza di fare fortuna.

Ma Caravaggio è un uomo dal carattere violento e solitario: rifiuta ogni compromesso, ogni vantaggio che il suo talento e i suoi contatti potrebbero garantirgli. Il suo modo di vivere è una costante provocazione, un affronto continuo alla morale e i processi a suo carico si moltiplicano. Passa lunghi periodi in prigione, assapora il gusto amaro del declino e della miseria, si macchia di omicidio e viene condannato a morte. La sua vita terminerà, in modo tragico e misterioso, su una desolata spiaggia al nord di Roma.

Caravaggio, aprendo il cuore e mostrando la parte più cupa della sua anima, fa immedesimare lo spettatore in un racconto palpitante, a metà tra ironia e profonda commozione.

Note di regia

L’essenziale per me era di aver incontrato un personaggio in carne ed ossa: un uomo che si racconta e si mette a nudo. Un ribelle votato all’autodistruzione. Un artista alla perenne ricerca della perfezione. Un essere violento ma allo stesso tempo fragile, seducente e sconvolgente come lo sono i personaggi dei suoi dipinti.

Cesare Capitani

Io Caravaggio

Scritto e diretto da Cesare Capitani
ispirato al romanzo di Dominique Fernandez: La Course à l’abîme – Edizioni Grasset
con Cesare Capitani e Laetitia Favart
direzione d’attore Nita Klein
luci Dorothée Lebrun
produzione Prisma

Info utili

Orario spettacolo: martedì ore 19.00 – mercoledì ore 19.30 – giovedì ore 21.15 – venerdì ore 20.00 – sabato ore 19.30 – domenica ore 17.30
Prezzo biglietto: Intero 15€, convenzioni 12,50€, over 65/ under 26 12,50€ + diritti di prevendita
Durata spettacolo: 75 minuti

Teatro Franco Parenti | Mail: biglietteria@teatrofrancoparenti.com | tel. 02 59995206 | Facebook: facebook.com/teatrofrancoparenti | Twitter: twitter.com/teatrofparenti | Sito web: www.teatrofrancoparenti.it
Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog di teatro "Vista Sul Palco". È laureata con Lode in Musicologia (Università degli Studi di Pavia) con specializzazione in teatro musicale contemporaneo (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un Master in Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (poi PalaBanco di Brescia e ora GranTeatro Morato) e Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Ha scritto per testate giornalistiche del settore economico-culturale, occupandosi prevalentemente di arte. Da anni si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Marketing e Social Networking, Community Manager per aziende di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato Educazione Musicale in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • instagram
  • pinterest
Trona su