Crea sito
  • Homepage
  • >
  • Video
  • >
  • Madame Butterfly’s Son di Imperfect Dancers Company al Teatro Manzoni

Madame Butterfly’s Son di Imperfect Dancers Company al Teatro Manzoni

  • Pubblicato da Redazione
  • 10 febbraio 2014
  • 34 Visualizzazioni
  • 0

MILANO - Teatro Manzoni, 17 al 19 febbraio 2014

Print Friendly, PDF & Email

Butterfly’s son della Imperfect Dancers Company 2

Giunge al quarto appuntamento la rassegna Il Movimento in scena al Teatro Manzoni di Milano. Dal 17 al 19 febbraio toccherà alla compagnia italiana di danza contemporanea Imperfect Dancers Company, che presenterà un lavoro dal suggestivo titolo Madame Butterfly’s Son.

Lo spettacolo vuole infatti essere un ipotetico seguito alla piccinina Madama Butterfly, perché è dal suo famosissimo finale che ha inizio questa storia in versione coreografica. A dirigere la Imperfect Dancers Company è Walter Matteini che, insieme a Una Broeckx, firma le coreografie. Gli interpreti danzatori sono invece Ina Broeckx, Kayla May Corbin, Maria Focaraccio, Stephanie Cyr,
Ermo Dako, Julio Cesar Quintanilla Garcia, Valerio Iurato, Armando Rossi. La musica, ovviamente, è quella di Giacomo Puccini.

Tradita e delusa da Pinkerton, che pretende da lei anche il bambino nato dalla loro unione, Butterfly abbandona il “sogno americano” per ritrovare nella propria “giapponesità” il coraggio di una scelta che le restituisca la dignità ed il rispetto. “Con onor muore chi non può serbar vita con onore” reca inciso il pugnale con il quale suo padre, obbedendo agli ordini del Mikado, si è dato la morte. E questo onore, Butterfly intende ritrovare dopo aver vissuto, assolutamente in modo unilaterale, il sogno di un amore impossibile tra una geisha e un ufficiale della marina militare statunitense. Suo figlio, tre anni, seguirà il padre oltre l’oceano, in quella patria lontana dove lei sognava di andare un giorno: al suo fianco non ci sarà lei ma un’altra donna, la “vera sposa americana” che Pinkerton si è trovata dopo aver lasciato il porto di Nagasaki.

Butterfly, con i suoi sogni, le sue delusioni, la sua disperazione, resterà lì per regalarsi l’unica libertà possibile: quella della morte. Accanto a lei, come sempre, la fedele Suzuki che ne ha condiviso fin dall’inizio le sorti legandosi al destino di lei fino a quell’estremo momento.

Che ne è stato del bambino sottratto sia a Cio-Cio San che alle tradizioni orientali e trapiantato in Usa? Del suo lontano passato cosa gli è rimasto? Kate gli è stata madre o matrigna? E Pinkerton ha avuto tempo e voglia di seguirlo o la carriera lo ha condotto lontano anche da quella famiglia?

Il balletto parte proprio da qui, dal ritorno in Giappone del figlio di Butterfly, spinto dalla necessità di ricomporre il mosaico della sua infanzia e di trovare una spiegazione alle immagini fioche della sua memoria. Elemento importante della coreografia è il racconto, da parte della fedele Suzuki, degli avvenimenti che ricostruiscono un passato di amore ma anche di dolore e di morte.

Imperfect Dancers Company

Imperfect Dancers Company é una compagnia di danza contemporanea che nasce nel Gennaio 2009 con Walter Matteini e Ina Broeckx e dalla fusione con Balletto 90 diretta da Paola Catalani.
Una compagnia formata da 8 danzatori che si vede, si osserva e si pone all’attenzione del pubblico per la sua diversità. Una compagnia diversa, perché il suo nome é un gioco ma anche un richiamo all’aspetto più interiore della danza. L’essere imperfetto é per ognuno anche il proprio modo di essere perfetto. Perché ogni danzatore ha una propria caratteristica imperfetta che lo rende assolutamente perfetto. “Ognuno di noi inizia con tutti i suoi limiti nella più completa imperfezione…Ogni giorno lavoriamo nel tentativo di raggiungere la perfezione, ma se anche ti avvicini alla perfezione oggi, non potrai mai essere certo di raggiungere lo stesso risultato o migliorarti domani” dice Walter Matteini. Questo é il paradosso che é incapsulato nel nome della Compagnia. Una compagnia che si affaccia al panorama artistico come una vera e propria fucina di idee e di spettacoli. Una compagnia che crea, produce e si evolve ogni giorno. Dall’anno 2009 la Compagnia ha sviluppato contatti che le hanno consentito di esibirsi in importanti Festival e Teatri in Italia e all’estero, raccogliendo ottimi risultati sia di pubblico che di critica. Grazie alla perseveranza e al lavoro costante sono state intraprese importanti collaborazioni con artisti provenienti da diverse realtà italiane e straniere quali i coreografi Olaf Schmidt, Club Guy & Roni, Claude Brumachon, Ione San Martin, il fotografo Paolo Porto, il visual artist Paul Gordon Emerson ed altri ancora. Ha inoltre avuto importanti commissioni da rinomati Festival e Teatri in Italia e all’estero quali il Festival di Danse de Cannes, il Petruzzelli di Bari. La Compagnia da tre anni é ospite fissa del AIDS Tanz Gala di Regensburg. Nel 2011 a chiusura del Festival Tanz Tage di Regensburg presenta Thinking outside the box part I & II, partecipazione confermata anche per questo anno con una nuova creazione. Sempre nel 2011 ha partecipato al Festival Invito alla Danza di Roma, e al Festival Visa 2Dance in Tanzania.

Dal 2009 é ospite fisso del Festival Musica in Castello di Fontanellato. Per il Gala di raccolta fondi per la ricerca sull’Alzheimer di Stuttgart crea Istante. Nel 2012 è stata inoltre ospite del Festival di Danza a Karlsrhue (Germania), e l’International Tanz Festival Inglo Stadt sempre in Germania. La Compagnia in questi anni si é esibita in Germania, Francia, Olanda, U.S.A., Tanzania, America del sud ed è attualmente residente presso il Teatro Verdi di Pisa.

Butterfly’s son

coreografia Walter Matteini, Ina Broeckx
interpreti Ina Broeckx, Kayla May Corbin, Maria Focaraccio, Stephanie Cyr,
Ermo Dako, Julio Cesar Quintanilla Garcia, Valerio Iurato, Armando Rossi
musica Giacomo Puccini
con inserti musicali di Max Richter, David Darling, Philip Glass, Beethoven, Haendel
scene Walter Matteini, Ina Broeckx
costumi Ina Broeckx
realizzazione costumi Cristina Biondi
luci Bruno Ciulli

Orario degli spettacoli: lunedì – mercoledì ore 20.45
Prezzo dei biglietti: poltronissima € 25,00 – poltrona € 16,00

[box type=”info” border=”full”]

Teatro Manzoni
Via Manzoni 42 – 20121 Milano
Tel: 02.763.69.01
Mail: info@teatromanzoni.it
Sito web: www.teatromanzoni.it

[/box]
Articolo precedente «
Articolo successivo »

"La cultura non è un lusso, è una necessità". La nostra (necessità) è far scoprire e conoscere il vasto repertorio offerto dal panorama teatrale italiano e straniero.

Canali social

Musical News

Trona su