Crea sito
  • Homepage
  • >
  • Interviste
  • >
  • Maria Laura Platania: “Aiutateci ad aiutare” Heathers the Musical. Intervista

Maria Laura Platania: “Aiutateci ad aiutare” Heathers the Musical. Intervista

I ragazzi che hanno il compito di mettere in scena “Heathers” provengono tutti dalle accademie Professione Spettacolo e Accademia Platafisica, quindi giovanissimi, cui si aggiungono alcuni professionisti del mondo del musical. Che tipo di approccio psicologico o anche fisico, nel senso di gestualità, hanno “instaurato” con i personaggi e con la storia in generale, durante questi mesi di premessa in scena?

Lo studio della storia, dei personaggi, la ricerca del come e del perché e come infilare sotto pelle e fare proprio un ruolo fino a confondersi. Ben presente L’Actor Studio di Strasberg che parlava di Improvisation and affective memory: è così che l’attore può esprimere le emozioni del personaggio che si appresta a interpretare. Giovani sì, ma con un vissuto in cui andare a pescare.
Accademia, poi, nel suo significato etimologico è un luogo dove si radunano dei pari allo scopo di promuovere e curare le arti. Non un’Università verticale ma un sodalizio orizzontale. Certo, dai Maestri i giovani apprendono, ma la messa in pratica dell’apprendimento è collettiva, con la disponibilità piena dei formati a mettersi in gioco con chi a questo meraviglioso gioco si accosta o in questo gioco si perfeziona.
Il risultato è eccezionale: il lievito dell’esperienza nella pasta della passione e della tenacia crea fragranza che il pubblico non mancherà di respirare. A pieni polmoni.

Ora veniamo alla partitura che, si legge, è in puro stile rock. Con brani inediti ad accompagnare i momenti salienti dello spettacolo. È stato fatto un lavoro vocale particolare? Come si mescolano le canzoni con l’andamento della storia?

Domanda tecnica per Brunella, io posso dire che il risultato è emozionante.

Heathers the musical - High School Edition-2

Immagini dallo Showcase

 

C’è anche un’importante iniziativa che ruota intorno a questo spettacolo: il sostegno tramite crowdfunding. Sulla qualità artistica del cast impegnato non si discute. Ma, per Maria Laura Platania perché si deve sostenere questo progetto? Cosa può dare tale progetto al pubblico italiano?

Intanto non “bisogna” sostenere il progetto, bisogna crederci.
L’educazione e la formazione dei giovani sono importanti perché solo gli imbecilli vivono alla giornata, il progetto di oggi è la solidità della Nazione domani. Heathers è meno di una goccia in quello che dovrebbe essere il mare delle iniziative di educazione sentimentale degli uomini del domani, ma anche una goccia onesta è futuro. Non siamo furbi, non abbiamo appoggi, non abbiamo produzioni, non siamo ricchi, se non di buone intenzioni e voglia di lavorare a maniche arrotolate fino all’omero.
Ci sono tanto modi di fare musical, noi scegliamo quello che crediamo non si riduca a produrre “solo canzonette” e speriamo che tanti, tutti ci vengano a vedere per discutere, parlare, progettare e divertirsi, ma la biglietteria non basta e allora AIUTATECI AD AIUTARE!

Cosa puoi dirci sulle collaborazioni con le Associazioni di settore, che si occupano quotidianamente di questi problemi? Come stanno rispondendo a questa iniziativa?

In maniera entusiastica, chi opera sul campo non ha bisogno di sollecitazioni sa quanto queste iniziative facciano bene alle problematiche che si trovano quotidianamente ad affrontare proprio perché creano visibilità e dibattito.

Ringraziando infinitamente Maria Laura Platania per la sua disponibilità, non posso che unirmi a lei e al suo invito di…  “Aiutarli ad aiutare” un progetto così importante!  Andate, quindi, a teatro e lasciatevi emozionare da Heathers the musical che, vi ricordo, sarà in scena allo Spazio Diamante di Roma dal 20 al 22 ottobre 2017.

Intervista a cura di Luana Savastano

Locandina HEATHERS The Musical HSE

Biografia Maria Laura Platania

Romana ma vive nelle Marche. È docente di lettere, giornalista pubblicista, scrittrice, direttore artistico e regista. Ha fondato la “Piccola Casa delle Arti, dove le storie cominciano” sede dell’Accademia Platafisica scuola di teatro e Musical.

Ha al suo attivo numerose collaborazioni giornalistiche: “Roma” quotidiano di Napoli, “Telegrafo” quotidiano di Livorno, “Progresso Italo Americano” di New York, “Italiaestera.net” (gli speciali), “Tetranti.com” (recensioni teatrali), “Settimana Tv”, “La Gazzetta di Macerata”, “Il Corriere Adriatico” (pagine della cultura e critico teatrale), “Il Messaggero” (pagine della cultura e critico teatrale), “Ev” mensile di scrittura ricreativa, “Emmaus, 57” periodico della provincia di Macerata, “Telefona 56”, “Radio Roma” con due sue rubriche, “Teatro.org” e “Televisione.org” con sue rubriche (Cinema in salotto), “Radio Nuova Macerata rubrica”, “Umanesimo Rinascente”, “Corriere Nazionale” (speciali), “Corriere dello Spettacolo”.

Le sue pubblicazioni:

1994 –“Ciuschidda”, romanzo della memoria Andrea Livi editore
1995 – Premio Letterario Nazionale Lidense narrativa edita, consegnato a Roma dal saggista Aldo Rosselli (nella giuria lo stesso Rosselli, Dario Bellezza, Lucio Villari, Guido Aristarco)
2000 – “La Vita è infinita” ricordo di Joyce Lussu, Andrea Livi Editore
2001 – “Sembianze da incantare una regina” EV distribuzione Feltrinelli
2002 – “I girasoli” EV distribuzione Feltrinelli, Ghost on line racconti, “Bookcafè” racconti, Favole edite per i Sognidigiò
2003 Viscia racconto Stampalternativa
2004 – Racconti e poesie www.naufragi.org, Racconti noir ed. Ghostonline, Chi gioca con il mondo, ed. Ewriters
2007 – “Absolument Modern” Quodlibet (Parole immagini e armonie: Sanguineti e Berio)
2010 – “Antologia Premio Logos” Giulio Perrone Editore
2010 – Pensieri d’inchiostro antologia di racconti Giulio Perrone Editore
2011 – Penombre raccolta di racconti e-book, Ciuschidda Goware edition, Pisa, e-book, L’Ovale di Cassini Goware edition, Pisa, e-book
2016 – “Amanda è viva” in stesura.

Attrice di prosa nel “Vivaio di Elsa de’ Giorgi” Roma, Maria Laura ha scritto testi di canzoni per Roudoudou, cantautore francese, e libretti per i musical “Il porcospino” di Schopenhauer e “M’amerà perché son maschio”.
Tra le numerose esperienze artistiche ricordiamo : “It’s a kind of magic” musical, regia e adattamento, “A Christmas night on Broadway” musical da un’idea di Brunella Platania, regia e adattamento, “Sogno di una notte di mezza estate” musical, adattamento e regia associata, “La vita è meravigliosa – Il Musical” adattamento ideazione regia, “Piccole Donne – Il Musical di Natale” adattamento ideazione regia, “Light is Time! Marty e la Meravigliosa Macchina del tempo – il Musical”, “Alice Underground” regia e adattamento, Serata d’onore per Franco Graziosi, organizzazione regia dell’evento, “Il Vajont” organizzazione e regia dell’evento, “Colloquio con la madre morta” Pirandello conferenza-spettacolo, “Tutti al macello” da Boris Vian direzione e supervisione artistica, “Chocolat il Musical” ideazione e regia, “La signora scaltra e la bambina impertinente”, interpretazione ideazione regia, consulenza all’adattamento di “Opinioni di un clown”, direzione artistica e consulenza con la sua Associazione teatrale “Le temps d’une pause” per il Musical evento di Raffaele Avallone “Paolo& Francesca” prodotto in collaborazione con l’Associazione Opera Prima e La Regione Lazio, ideazione e regia di “Scrooge, il musical” debutto al Teatro Lauro Rossi e tournèe (2006).

Print Friendly, PDF & Email
Pagine: 1 2
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog "Vista Sul Palco". Laureata con Lode in Musicologia e specializzata in teatro musicale contemporaneo all'Università degli Studi di Pavia (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un master in Marketing per lo Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (ora PalaBanco di Brescia), Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Editor, Social Networking, Community Manager per aziende clienti di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato musica in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • facebook
  • googleplus
  • instagram
  • pinterest
Trona su