Crea sito
  • Homepage
  • >
  • Recensioni
  • >
  • Recensione Newsies Musical: il sogno degli strilloni conquista Milano

Recensione Newsies Musical: il sogno degli strilloni conquista Milano

Recensione a cura di Luana Savastano.
[dropcap]E[/dropcap]ra lo scorso giugno quando Newsies Musical, per volontà di Bags Live e grazie a uno speciale accordo con Disney Theatrical Productions, cominciò a “muovere i primi passi” in Italia in occasione dello Showcase di presentazione [QUI i video con le esibizioni del cast].

NEWSIES musical_foto di Giulia Marangoni_IMG_1079

foto di Giulia Marangoni

 

Una storia totalmente inedita sui nostri palcoscenici, una storia firmata Disney che si ispira a un fatto realmente accaduto nell’America di fine Ottocento: lo “sciopero degli strilloni del 1899”. Oggi, cinque mesi dopo, Newsies è uno spettacolo seguito (sui social con l’hashtag #credereinunsogno) e applaudito da tutti (unanimi sono i consensi di pubblico e critica). Il motivo? Ve lo spiego in sei punti e vi invito ad andare a vederlo al Barclays Teatro Nazionale di Milano (e solo lì) fino al 27 dicembre.

Impianto scenico: catapulta gli spettatori nella New York ottocentesca grazie a fondali accuratamente dipinti che riproducono i luoghi della città (il musical ha debuttato a Broadway nel 2012). Gli elementi di scena (di Hella Mombrini e Silvia Silvestri) sono preziosi supporti alla storia e si muovono con precisione ed efficacia.

Disegno luci: rende quasi pittoreschi i protagonisti sul palco (e anche fuori dal palco, ma non voglio svelare altro), esaltando i loro movimenti, i loro volti, la loro rabbia. Bel lavoro di Valerio Tiberi.

Coreografie: pura gioia per gli occhi. Catturano ad ogni passo e sprigionano passione, energia, voglia di riscatto e di vittoria (quella sociale). Classica, Tip Tap, Modern Jazz, acrobazie, tutto è incastrato al millimetro ed estremamente preciso. L’artefice di tanta bellezza su due punte è Gillian Bruce; e chi altri poteva essere?

Costumi: perfetti nel rappresentare l’epoca scenica tanto da far sembrare gli attori strilloni veri, pronti a scendere in strada per fare il loro lavoro. Sono realizzati da Marco Biesta.

Le musiche, ovviamente, composte da quel genio, otto volte Premio Oscar (e si sente!), di Alan Menken. Vincitrici di un Tony Award, sono qui affidate ad un’orchestra dal vivo di 12 elementi diretti da Andrea Calandrini, con la supervisione musicale di Simone Manfredini.

E poi ci sono coloro che hanno permesso al pubblico di respirare, per più di due ore, quella sana aria propria dei teatri di Broadway. Il Cast tutto non si risparmia neanche per un attimo, eseguendo alla perfezione le possenti coreografie e facendo vivere, con energia e passione, ogni parola del testo. Su tutti brilla la stella di Flavio Gismondi (lo strillone Jack Kelly), che ormai non stupisce ma conferma pienamente il suo immenso talento di attore-cantante. Lo ricordiamo nel ruolo di Moritz in Spring Awakening della scora stagione. Il personaggio è interpretato con la forza di un vero leader e, proprio come ogni grande capo, ha al suo fianco una valida alleata, l’eterea Katherine “Plumber” (il perché delle virgolette lo capirete solo vedendo lo spettacolo), sognatrice e un po’ ingenua ma determinata e determinante per la storia: ad interpretarla con grazie e simpatia è la brava Giulia Fabbri. Buona la complicità scenica tra i due.
Altra coppia (in realtà non coppia) che merita di essere menzionata, seppur interprete di ruoli non da protagonista, è quella formata dai veterani del teatro musicale Simone Leonardi e Simona Patitucci. La loro lunga esperienza in produzioni importanti si vede e si sente: serio e ben calato nella parte di Joseph Pulitzer, il primo; esplosiva ed energica Miss Edda, la seconda, capace di inscenare un vero e proprio numero da varietà e di strappare applausi con la sua inconfondibile verve mediterranea.
In realtà, tutti gli strilloni sono da applaudire a scena aperta, perché tutti hanno reso credibile una storia dal profondo valore sociale, il cui lieto fine è rappresentato dalla possibilità, finalmente riconosciuta, di trovare il proprio posto nel mondo e quindi di realizzare il proprio sogno: Roberto Tarsi, Andrea Fazio, Patrick Saponaro, Nicola Soave, Daniele Sormani, Giovanni Abbracciavento, Samuele Cavallo, Mattia Pettinari, Riccardo Sinisi, Francesco Caramia, Davide Fienauri, Lorenzo Eccher, Pierluigi Lima, Federico Colonnelli, Taddeo Pellegrini, Vittorio Schiavone, Giacomo Marcheschi, Nicola Trazzi, Nicola Ciulla, Marco Massari, Giacomo Buccheri, Andrea Spina, Martina Cenere, Chiara Vecchi, Fabio Gentile, Eleonora Facchini.

NEWSIES musical_foto di Giulia Marangoni_IMG_1071

foto di Giulia Marangoni

 

Il merito più grande per averci regalato questo piccolo capolavoro in musica va agli autori Jack Feldman (per i versi delle canzoni) e Harvey Fierstein (per il libretto), nonché agli adattatori italiani Alice Mistroni (traduzione e adattamento del libretto) e Franco Travaglio (versi delle canzoni) che, con le loro traduzioni, hanno creato dialoghi forti e importanti ma, allo stesso tempo, intrisi di quella giusta ironia che fa di questo spettacolo uno dei più riusciti della stagione.

Newsies Musical è, insomma, una scommessa vinta in tutti i sensi: è una vittoria teatrale americana (è stato il palcoscenico, con le oltre mille repliche, a decretare il successo di questo titolo bocciato anni prima al botteghino), quanto nostrana (per la prima volta, con le repliche milanesi, questo musical oltrepassa i confini americani) e poi… basta rileggere i 6 motivi sopra citati per capire perché è uno spettacolo vincente.

Ma Newsies è anche una vittoria personale e professionale del regista Federico Bellone, che ormai si sta affermando con sempre maggiore determinazione nel panorama registico italiano, e che finalmente è riuscito a portare in scena una storia da lui sempre amata, come ha dichiarato in occasione dello showcase di questa estate.

Newsies è la dimostrazione che #credereinunsogno è possibile ed è un dovere di ognuno di noi fare di tutto per realizzarlo.

La trama completa, gli orari e i prezzi li trovate QUI!

Gallery di Newsies (foto di Giulia Marangoni)

Sito web -> www.newsies.it
Pagina Facebook -> www.facebook.com/newsiesit
Profilo Instagram -> instagram.com/newsiesit
Profilo Twitter -> www.twitter.com/newsiesit

Cast Newsies

Cast Newsies

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog di teatro "Vista Sul Palco". È laureata con Lode in Musicologia (Università degli Studi di Pavia) con specializzazione in teatro musicale contemporaneo (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un Master in Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (poi PalaBanco di Brescia e ora GranTeatro Morato) e Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Ha scritto per testate giornalistiche del settore economico-culturale, occupandosi prevalentemente di arte. Da anni si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Marketing e Social Networking, Community Manager per aziende di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato Educazione Musicale in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • instagram
  • pinterest
Trona su