Crea sito

Skianto: Filippo Timi in Prima Nazionale al Franco Parenti di Milano

  • Pubblicato da Redazione
  • 24 Marzo 2014
  • 1732 Visualizzazioni
  • 0

filippo timi_skianto_int

Arriva in Prima Nazionale al Teatro Franco Parenti di Milano, dal 25 marzo al 6 aprile, Skianto, il nuovo spettacolo di e con Filippo Timi scritto in dialetto umbro. La produzione è di Teatro Franco Parenti e Teatro Stabile dell’Umbria.

Skianto, che può essere visto come ideale prosecuzione del precedente spettacolo di Timi, Don Giovanni, è stato scritto su consiglio di Andrée Ruth Shammah, che ha invitato il protagonista a ritornare al monologo.

Una fiaba amara, concepita con un linguaggio tra il lirico e il drammatico: lirico perché inizia con “ C’era una volta”, drammatico perché la materia del racconto ha per protagonista un bambino diversamente abile che non corrisponde, certo, alla creatura che i genitori avevano immaginato al momento del concepimento, bensì ad un bambino con la “scatola cranica sigillata”, chiuso con i pattini in piedi nel suo spazio rappresentato scenicamente da una palestra di una scuola elementare.

La disabilità diventa oggetto di rappresentazione, perché porta in scena tutti i desideri impossibili del protagonista: fare il ballerino o il cantante, amare un pattinatore, sognare una vita che non sia una prigione, vivere in maniera normale con gli altri. Come tutti i sognatori, però, egli dovrà scontarsi con la realtà, ovvero con il suo corpo murato in una cameretta dentro la quale scopre quanto la vita sia truccata.

Skianto, la cui “K” richiama agli anni ’80, è un testo di forte attualità, sia per la tematica trattata che per la lingua utilizzata. Solo, sul palcoscenico, Timi è accompagnato dalla voce e dalla chitarra del giovane Andrea Di Donna.

“Siamo stelle filanti.
Un soffio d’amore ci da l’abbrivio di pochi metri di vita; un volo patetico fra ridolini e trombette e poi si cade a terra pronti per essere calpestati e scolorire nella memoria di un carnevale che se ne va”.
Filippo Timi

Skianto

di e con Filippo Timi
e con Dennis Garcia e Andrea Di Donna alla chitarra
luci: Gigi Saccomandi
costumi: Fabio Zambernardi

Prezzo biglietti: Evento Speciale – Biglietto unico €40/€32 | Over 60/under25 €30/€20 | Su App Tfp €25/€35

Orario spettacoli
lun 24 marzo h 21.30
mart 25 marzo riposo
merc 26 marzo h 21.4
giov 27 e sab 29 marzo h 19.15
ven 28 h 21.45
dom 30 marzo h 18.30
lun 31 marzo h 20.45
mart 1 aprile riposo
merc 2 e ven 4 aprile h 21.45
giov 3 e sab 5 aprile h 19.15
dom 6 aprile h 18.30

[box type=”info” border=”full”]

Teatro Franco Parenti
(Sala AcomeA)
Via Pier Lombardo, 14 – 20135 Milano
Tel: 02 59995206
Mail: biglietteria@teatrofrancoparenti.it
Sito web: www.teatrofrancoparenti.it

[/box]
Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

"La cultura non è un lusso, è una necessità". La nostra (necessità) è far scoprire e conoscere il vasto repertorio offerto dal panorama teatrale italiano e straniero.

Trona su