Teatro Duse Bologna: gli spettacoli 2014/ 2015 (stagione prosa)

  • Pubblicato da Redazione
  • 20 Giugno 2014
  • 1538 Visualizzazioni
  • 0

Taxi a 2 piazze Guidi Ingrassia_Duse 2014 2015

©MarcoD’EliaPhotography

Presentata in questi giorni la nuova stagione di prosa 2014/ 2015 del Teatro Duse di Bologna: stagione che prevede una proposta iniziale di 15 titoli selezionati tra le nuove produzioni italiane di qualità e le migliori proposte che hanno debuttato lo scorso anno senza toccare la città di Bologna (14 di questi sono inseriti negli abbonamenti DUSEprosa).

Per otto di questi titoli si tratterà di un debutto a livello nazionale. Spazio dunque a testi di autori contemporanei e classici, spettacoli emblema della tradizione italiana, commedie brillanti, interpreti e registi di rilievo.

DUSE prosa 2014 2015_pieghevole

Dopo i due spettacoli proposti dalla compagnia FantaTeatro (Il Barbiere di Siviglia e Il Flauto Magico, rispettivamente in scena il 12 e il 26 ottobre), sarà Paolo Rossi ad aprire ufficialmente la stagione del Duse con “Arlecchino – saltimbanchi si muore!”(31 ottobre – 2 novembre), di cui è autore e interprete. L’attore friulano abbandonerà la sua consueta maschera per dare vita ad un “Arlecchino nevrotico e surreale in tono con il Terzo Millennio prossimo venturo” come l’aveva definito Giorgio Strehler nel ’47.

A novembre, dal 14 al 16, sarà la volta di Alessandro Haber e Alessio Boni, protagonisti de “Il Visitatore”, una commovente ed esilarante pièce del drammaturgo belga Éric-Emmanuel Schmitt. Seguirà “Amadeus” con Tullio Solenghi (21-23 novembre). L’opera è quella scritta da Peter Shaffer nel ‘78 da cui Forman trasse l’omonimo film. Solenghi interpreterà il compositore italiano Antonio Salieri nel tentativo di distruggere la reputazione dell’odiato avversario Wolfgang Amadeus Mozart.

Per la prima volta insieme nella nuova edizione di “Forbici & Follia” (12-14 dicembre) saranno invece Roberto Ciufoli, Michela Andreozzi, Max Pisu, Barbara Terrinoni, Nino Formicola e Ninì Salerno. La produzione è di a.Artisti Associati in collaborazione con Artù.

Confermato per la stagione 2014/ 2015 ma per la prima volta al Duse, “Aggiungi un posto a tavola” della Compagnia dell’Alba (16-18 gennaio) è la versione fedele all’originale degli anni ’70 della commedia musicale italiana più famosa al mondo, scritta da Garinei e Giovannini con Iaia Fiastri. La regia è di Fabrizio Angelini con musiche originali di Armando Trovajoli e Gabriele de Guglielmo nel ruolo di Don Silvestro.

Lillo & Greg sono i protagonisti de “La fantastica avventura di Mister Starr” (6-8 febbraio), per un gradito ritorno del duo comico tra situazioni paradossali, battute fulminanti, umorismo cinico e dissacrante in una storia onirica dall’ambientazione esotica.

Dal 13 al 15 febbraio Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia si ritroveranno in “Taxi a 2 piazze”, classico della commedia brillante creato dalla penna ironica del commediografo inglese Ray Cooney. I due daranno vita ad una nuova versione della classica commedia in cui equivoci, scambi di persona, doppi sensi e situazioni al limite della stravaganza garantiranno due ore di puro divertimento e risate.

A marzo, dal 6 all’8, Pamela Villoresi e Claudio Casadio, diretti da Francesco Zecca, saranno i protagonisti de “Il mondo non mi deve nulla” (6-8 marzo) ispirato al nuovo romanzo di Massimo Carlotto; mentre invece Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni vestiranno i panni di Maggie e Brick in “La gatta sul tetto che scotta” (20 – 22 marzo), testo scritto dal drammaturgo statunitense Tennessee Williams.

La nuova versione de “Il giuoco delle parti” di Luigi Pirandello, con Umberto Orsini e Alvia Reale, per la regia di Roberto Valerio, arriverà il  27 marzo.

Il Teatro Duse comunica che da quest’anno sarà possibile diventare SOSTENITORE del Teatro sottoscrivendo la Tessera Sostenitore dell’Associazione Teatro Duse. L’intestatario della tessera potrà così godere di particolari vantaggi sui prezzi degli abbonamenti e dei biglietti, sui servizi offerti dal teatro e sarà il destinatario di condizioni esclusive per seguire in maniera privilegiata tutte le attività del teatro (Maggiori informazioni QUI).

Il cartellone completo della stagione 2014/ 2015 del Teatro Duse

Spettacoli Stagione 2014 2015 Duse Bologna_Prosa by vistasulpalco

CAMPAGNA ABBONAMENTI DUSE prosa 2014/2015

Quattro sono le tipologie di abbonamento proposte a giugno, invariate nel prezzo e nel numero di spettacoli inseriti rispetto alla stagione passata:
1. DUSEprosa a 14 spettacoli;
2. DUSE7 nel percorso Rosso a 7 spettacoli selezionati;
3. DUSE7 nel percorso Blu a 7 spettacoli selezionati;
4. 6…socio Coop a 6 spettacoli esclusivo per i soci Coop.

Per il terzo anno consecutivo, anche in questa stagione sarà possibile procedere alla prelazione del proprio abbonamento pagandolo interamente oppure versando entro il 18 luglio 2014 solo una CAPARRA di € 50, completando in seguito il pagamento dal 1 al 6 settembre. Questa possibilità è valida anche per chi sottoscrive un nuovo abbonamento.

Dal 18 giugno è possibile anche acquistare in prevendita sia i biglietti e l’abbonamento DUSElirica per gli spettacoli del FantaTeatro “Il Barbiere di Siviglia” (12 ottobre) e “Il Flauto Magico” (26 ottobre), sia i biglietti per “Ogni Martedì alle 18” con Vito e Claudia Penoni.

Tutte le date della campagna abbonamenti:
dal 18 al 25 giugno PRELAZIONE per gli abbonati che nella passata stagione (2013/2014) avevano sottoscritto uno degli abbonamenti DUSEprosa, DUSE7 (Rosso o Blu);
26 e 27 giugno CAMBIO posto e/o turno per chi desidera cambiare la propria poltrona mantenendo il turno o per chi vuole cambiare turno d’abbonamento;
dal 28 giugno al 18 luglio NUOVI ABBONAMENTI e abbonamenti 6…socio Coop

La biglietteria del Teatro Duse in via Cartoleria, 42 sarà aperta da mercoledì 18 giugno a venerdì 18 luglio.

[box type=”info” border=”full”] Teatro Duse
Via Cartoleria, 42 – Bologna
Tel: 051 231836
Mail: biglietteria@teatrodusebologna.it
Sito web: www.teatrodusebologna.it

[/box]

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente «
Articolo successivo »

"La cultura non è un lusso, è una necessità". La nostra (necessità) è far scoprire e conoscere il vasto repertorio offerto dal panorama teatrale italiano e straniero.

Trona su