Crea sito

Vacanze romane: la nuova edizione al Sistina di Roma: cast, musiche e tour

Grande attesa per la nuova edizione di Vacanze romane, la commedia musicale più romantica di tutti i tempi che vede protagonisti Serena Autieri e Paolo Conticini.

Vacanze romane_Serena Autieri Paolo Conticini_foto Davide Simonelli

Tratto dal pluripremiato film diretto da William Wyler e interpretato da due leggende del cinema come Audrey Hepburn e Gregory Peck, questo meraviglioso affresco di Roma, che generosa e sognante riemerge dalla guerra, è l’ultima testimonianza teatrale del monumentale sodalizio artistico tra Pietro Garinei e Armando Trovajoli.

Tra memoria e immaginazione, leggenda e cronaca, passione e romanità, lo spettacolo nasce con una garanzia di qualità assoluta. Sul palcoscenico, avvolto dalle leggendarie musiche di Armando Trovajoli e Cole Porter, la magia e la bellezza dell’Italia degli anni ’50 rivivono grazie alle suggestioni sceniche del Premio Oscar Gianni Quaranta, alle sorprendenti coreografie di Bill Goodson e agli splendidi costumi di Silvia Frattolillo.

La vicenda della principessa Anna, in viaggio diplomatico a Roma, che sfinita dai suoi obblighi reali decide di fuggire per i vicoli capitolini fino all’incontro folgorante con il fotografo Gianni, è favola che coinvolge i bambini, è storia d’amore che appassiona i giovani ma è anche sguardo storico che seduce ogni età e latitudine sociale.
L’adattamento del libretto e i testi delle canzoni originali sono di Jaja Fiastri, mentre la versione italiana delle canzoni di Cole Porter è stata curata da Vincenzo Incenzo.
La regia è di Luigi Russo che, pur rimanendo fedele al testo, ha operato una rivisitazione dei personaggi ed una modernizzazione puntuale dei contenuti.

Accanto ai due protagonisti troviamo Laura Di Mauro, Fabrizio Giannini e Gianluca Bessi. A impreziosire il cast la straordinaria partecipazione di Fioretta Mari.

Uno spettacolo vestito tutto di nuovo ma forte della sua tradizione, che attraverso le sue meravigliose canzoni continua a cantarci con tutto il cuore che l’amore abita a Roma e che i sogni sono solo il lato nascosto della realtà.

Note di regia

Il musical in Italia è un genere importato, a volte banalmente tradotto e riproposto, qualche volta degno di un confronto con i musical anglosassoni e americani. Noi abbiamo la commedia musicale. E la nostra commedia musicale si chiama Garinei-Giovannini-Trovajoli.
Vacanze Romane è l’ultima commedia musicale di Pietro Garinei, con le canzoni di Armando Trovajoli e l’adattamento di Jaia Fiastri: un capolavoro.
È giusto superare la lezione dei padri, cibarsene, digerirla e metabolizzarla.
Non cerco confronti, sarei un idiota. Voglio riprendere la lezione dei padri e provare a portare il mio contributo, non dimenticando mai che, per ogni buon artigiano del nostro mestiere, pur in presenza dei più moderni artifizi tecnologici, si procede, come diceva Eduardo e come piaceva tanto a Garinei, “tavola tavola, chiodo chiodo”.
Il topos narrativo di Vacanze Romane è così forte da innalzarsi al rango di mito, gli snodi, le vicende, le ambientazioni sono dei dictat intoccabili; ecco perché il mio lavoro, pur operando una sorta di modernizzazione dei contenuti, si è concentrato soprattutto sul gesto, la parola detta, l’espressività, l’emozionalità, offrendo ad ogni attore in ogni singolo momento una tridimensionalità compiuta e viva.
Nulla s’improvvisa; siano benedette le necessarie intuizioni e scintille che devono accendere i nostri spettacoli, ma il grosso è solo lavoro, duro, paziente e collettivo.
Ed è proprio nell’attuale collettivo il punto di forza di questo spettacolo:
Serena Autieri ritorna ad interpretare la principessa Anna dopo 12 anni dalla prima messa in scena, con maturità attoriale e consapevolezza critica consolidate. Abbiamo lavorato per costruire un profilo più profondo del personaggio, per sottolinearne la sete di conoscenza, il desiderio di volersi immergere in un mondo che può vedere solo attraverso il cancello della sua “gabbia” dorata. Una principessa moderna, onesta intellettualmente, nei sentimenti e nelle scelte, come tante donne di oggi che in amore, come nella vita quotidiana, buttano il cuore oltre l’ostacolo.

Paolo Conticini, per la prima volta protagonista di una commedia musicale, ha raggiunto l’identità artistica giusta ad interpretare lo squattrinato giornalista Gianni Velani, canaglia quanto basta ma dalla grande nobiltà d’animo. Proprio sul delicato passaggio da un cinico opportunismo alla scoperta di valori superiori, ho costruito il suo equilibrio in scena.

Non ci sono parole per descrivere Fioretta Mari, la Contessa, valore aggiunto dello spettacolo, detentrice della grande tradizione del teatro, dalla commedia dell’arte al teatro futurista.
Piacevole sorpresa si è rivelato Fabrizio Giannini, nel ruolo di Otello, attore di una naturale e misurata vis comica, mentre Laura di Mauro, incredibile talento, ha riformulato il personaggio di Francesca già interpretato, arricchendolo di nuovi colori e sfumature.
Le video proiezioni nel loro utilizzo estremamente ragionato favoriscono, in armonia con le splendide coreografie, la dinamicità e il ritmo del racconto, esaltano l’aspetto favolistico della storia e offrono allo spettatore la possibilità di un viaggio emozionale alla riscoperta dell’altra grande protagonista del testo: Roma.
Questa è la mia prima commedia musicale e la responsabilità è forte ma avere al mio fianco il premio Oscar Gianni Quaranta, il maestro Bill Goodson e Silvia Frattolillo, mi fa sentire sicuro.
Spero proprio che lassù a Don Pietro e Don Armando, il nostro spettacolo piaccia!

Luigi Russo

Serena Autieri

Inizia da bambina a studiare danza classica, recitazione e canto, una passione che la porta a incidere già nel 1997 il suo primo CD, “Anima soul”.
Diplomatasi all’Istituto d’Arte di Napoli, frequenta la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II, intraprendendo contemporaneamente la sua carriera di attrice.
Nel 1998 entra nel cast della soap di Rai 3 “Un posto al sole”. Tra il 2001 e il 2002 è tra i protagonisti della prima e seconda serie di “Vento di ponente” (Rai 2). Ancora su Rai Due appare in “Tutti i sogni del mondo” (2003), in cui è anche l’interprete della sigla.
Nella stagione 2002-2003 è protagonista nel musical “Bulli & Pupe” e affianca Pippo Baudo al Festival di Sanremo 2003. In seguito è protagonista, insieme a Massimo Ghini, della prima edizione della commedia musicale “Vacanze Romane” diretta da Pietro Garinei. Nel 2004, per la grande cerimonia del Columbus Day a New York, rappresenta l’Italia con un concerto dal vivo al Manhattan Center. Nello stesso anno gira il suo primo film, “Sara May”, diretta da Marianna Sciveres. Successivamente è protagonista di alcune miniserie tv: “La maledizione dei Templari”, “Callas e Onassis”, di Giorgio Capitani, (2005), e “L’onore e il rispetto” (2006), di Salvatore Samperi. Dopo esser stata protagonista nel film “Notte prima degli esami ­ Oggi” (2007), di Fausto Brizzi, gira “Liolà”, con la regia di Gabriele Lavia. Nel 2008 ritorna sul piccolo schermo come guest star della soap opera “Agrodolce” ed è protagonista del film tv di Canale 5 “Dr.Clown”, di Maurizio Nichetti. Nel 2009 è tra i protagonisti dei film “L’ultimo crodino”, con Ricky Tognazzi e Enzo Iacchetti ed è impegnata al Teatro Sistina nello spettacolo “Shakespeare in Jazz” con Giorgio Albertazzi. Nel gennaio del 2010 torna su Canale 5 con la miniserie in due puntate “Nel bianco” di Peter Keglevic e nel film di Neri Parenti “Natale in Sudafrica”. Nel 2011 recita nel film “Femmine contro maschi” di Fausto Brizzi e nella fiction tv “Dov’è mia figlia?” di Monica Vullo. Nel 2012 partecipa al talent di Rai1 “Tale e Quale Show” che la vedrà protagonista nelle stagioni successive, oltre che vincitrice. Nello stesso anno presenta con Bruno Vespa l’edizione annuale del “Premio Campiello”.
Conduce poi “Una voce per Padre Pio” con Massimo Giletti e “Cantare è d’amore” con Amedeo Minghi. Nel 2013 è tra i protagonisti dei film “Il principe abusivo” di Alessandro Siani, “Un fantastico via vai” di Leonardo Pieraccioni e “Sapore di te” di Carlo Vanzina. Nello stesso anno è one woman show nella commedia musicale “La Sciantosa”, scritta da Vincenzo Incenzo e diretta da Gino Landi, presentata al Festival di Spoleto. Doppia “Elsa, la regina delle nevi”, nel nuovo musical animato della Disney “Frozen-Il regno di ghiaccio”, di cui interpreta anche la versione italiana delle canzoni. Nel 2014, la Disney riconferma la sua voce sull’attrice Georgina Haig, nel ruolo di Elsa nella quarta stagione di “C’era una volta”. Nel 2015 è tra i protagonisti del film “Si accettano miracoli”.

Paolo Conticini

Dopo un passato da modello e disegnatore d’arredamento è entrato nel mondo dello spettacolo sui fronti del teatro, del cinema e della televisione.
Lunga la serie dei film in cui ha partecipato. “Vacanze di Natale” di Neri Parenti (1995), “Viaggi di nozze” di Carlo Verdone (1995), “Uomini, uomini, uomini” e “3” di Christian De Sica (1996), “Simpatici e Antipatici” di De Sica (1998), “Paparazzi” di Neri Parenti (1998), “Vacanze di Natale 2000” di Carlo Vanzina, “Body Guards” di Neri Parenti (2000), “Natale sul Nilo” e “Natale in India” di Neri Parenti (2002, 2003), “The Clan” di Christian De Sica (2005), “Parlami di me” di Brando De Sica (2008), “Natale a Rio” di Neri Parenti (2008), “Un’estate ai Caraibi” di Carlo Vanzina (2009), “Natale a Bevery Hills” di Neri Parenti (2009), “Buona giornata” di Carlo Vanzina (2012), “Sapore di te” di Carlo Vanzina (2014), “Attesa e cambiamenti” di Sergio Colabona e “Matrimonio al Sud” di Paolo Costella (2015).
Nel 2008 ha doppiato la voce originale di Fanis de Corduelle nel film d’animazione ”Ortone e il mondo dei Chi” interpretando la parte del Sindachì.
Per la televisione è stato protagonista del talent “Tale e quale Show” e presentatore di varie edizioni dello “Zecchino d’oro”. Molte le fiction a cui ha partecipato: “Un posto al sole” (1998), “Lo zio d’America” di Rossella Izzo (2002-2006), “Attenti a quei tre” di Rossella Izzo (2004), “A casadi Anna” di Enrico Oldoini (2004), “Ricomincio da me” di Rossella Izzo (2005), “Provaci ancora Prof” di Rossella Izzo, per più stagioni, “Due imbroglioni e mezzo” di Franco Amurri (2010), “Un medico in famiglia”, di Aristarco e Marchetti (2011-2013), “Come un delfino” di Stefano Reali, per più stagioni, “Anna e i cinque” di Franco Amurri (2011), “L’affondamento del Laconia” di Uwe Janson (2011)
Dal 2006 al 2008 è stato a teatro con “Parlami di me” di Costanzo e Vaime, a fianco di Christian De Sica e Laura di Mauro.

Vacanze romane… il cast artistico

Serena Autieri – Principessa Anna
Paolo Conticini – Gianni Velani
Fioretta Mari – Contessa
Fabrizio Giannini – Otello
Laura Di Mauro – Francesca
Gianluca Bessi – Corpo di ballo
Stefano Martoriello – Corpo di ballo
Luca Paradiso – Corpo di ballo
Raffaele Cava – Corpo di ballo
Felice Lungo – Corpo di ballo
Francesco De Simone – Corpo di ballo
Domenico Pisapia – Corpo di ballo
Michele Moretti – Corpo di ballo
Francesco Loschiavo – Corpo di ballo
Gianluca Francese – Corpo di ballo
Cristina Da Villanova – Corpo di ballo
Laura Contardi – Corpo di ballo
Beatrice Zancanaro – Corpo di ballo
Valentina Tarsitano – Corpo di ballo
Ginevra Campanella – Corpo di ballo
Giusy Pepe – Corpo di ballo
Carla Palumbo – Corpo di ballo
Angelica Bosca – Corpo di ballo
Francesca Cama – Corpo di ballo
Giusy Chianese – Corpo di ballo

Vacanze romane… le musiche

1. Desiderio d’amore – Cole Porter
2. Il Menù dell’osteria – Armando Trovajoli
3. La Fortuna – Armando Trovajoli
4. Incontro con la principessa – Armando Trovajoli
5. In taxi – Armando Trovajoli
6. La fortuna (reprise) – Armando Trovajoli
7. La redazione del Messaggero – Armando Trovajoli
8. Incredibile Scoop – Armando Trovajoli
9. Ritorno a casa – Armando Trovajoli
10. E’ amore quando – Armando Trovajoli
11. Au revoir, Bye Bye – Armando Trovajoli
12. Il mercato – Armando Trovajoli
13. La mia favola – Armando Trovajoli
14. Io con lei – Armando Trovajoli
15. I Romani – Armando Trovajoli
16. Roma Mia – Armando Trovajoli
17. Anna, dove sarà? – Armando Trovajoli
18. Tu con simpatia – Armando Trovajoli
19. Suona per me la Beguine – Cole Porter
20. E’ facile amarti – Cole Porter
21. Nel dire addio – Cole Porter
22. Fotografico Scoop – Armando Trovajoli
23. I giornalisti – Cole Porter

Vacanze romane… le date della torunée

21/10 – 15/11 = Roma – Teatro Sistina
20-29/11 = Napoli – Teatro Augusteo
5-6/12 = Bari – Teatro Team
26-27/12 = Assisi – Teatro Lyrick
22-31/01 = Palermo – Teatro Massimo
9-21 Febbraio = Milano – Linear Ciak

Per tutte le informazioni relative allo spettacolo: vacanzeromane.eu

Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog di teatro "Vista Sul Palco". È laureata con Lode in Musicologia (Università degli Studi di Pavia) con specializzazione in teatro musicale contemporaneo (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un Master in Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (poi PalaBanco di Brescia e ora GranTeatro Morato) e Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Ha scritto per testate giornalistiche del settore economico-culturale, occupandosi prevalentemente di arte. Da anni si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Marketing e Social Networking, Community Manager per aziende di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato Educazione Musicale in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • instagram
  • pinterest
Trona su