Crea sito

Le signorine tornano in scena! Recensione Riprende la tournèe con Giuliana De Sio e Isa Danieli nella stagione 2019-2020

  • Pubblicato da Alessio Gaburri
  • 5 Settembre 2019
  • 1243 Visualizzazioni
  • 0

| Recensione Le signorine a cura di Alessio Gaburri |

Dopo il grande successo nella scorsa stagione con sold out in moltissime città, torna da ottobre nei teatri italiani Le signorine, sorprendente spettacolo con la regia di Pierpaolo Sepe e testo di Gianni Clementi. Un gioiello di prosa del teatro degli ultimi anni, destinato a restare nel cuore degli spettatori e della critica. In scena e in stato di grazia, due grandi attrici del nostro teatro e del nostro cinema: Giuliana De Sio e Isa Danieli.

recensione-Le-signorine

La storia

Due sorelle zitelle e zoppe, offese da una natura ingenerosa, gestiscono una storica merceria nel centro di Napoli e trascorrono la propria esistenza in uno scambio continuo di accuse reciproche. Il loro negozietto è ormai circondato da empori cinesi e fast food mediorientali: si accorgono di come la città e il mercato stiano cambiando. La loro vita scorre di giorno in giorno monotona e ripetitiva: tra la casa e la merceria, sempre loro due. Rosaria risparmia da sempre facendone una ragione di vita, Addolorata vorrebbe godere del denaro e vivere una vita più piena e vivace. Tra discussioni continue, ricordi d’infanzia e gesti d’affetto, la vita delle due sorelle scorre nella monotonia. All’improvviso i soliti schemi vengono rotti da un evento inaspettato che cambia le cose. Di più allo spettatore non è dato rivelare…

recensione-Le-signorine

Perché andare a vederlo

Le Signorine è una commedia che, al tempo stesso, è anche un dramma: il racconto della quotidianità nel primo atto è caratterizzato da grande comicità; ci si commuove, invece, nel secondo, quando il registro cambia del tutto. Si continua anche a ridere, ma di un riso che lascia l’amaro in bocca. Rosaria e Addolorata ci fanno divertire e emozionare, raccontando con grande ironia gioie e dolori della loro vita, e il risultato è un grande spettacolo impreziosito dal sapore napoletano. Una pièce che mostra come all’interno della famiglia ci si lascia andare a delle libertà di cui a volte ci si pente, si dà per scontato i propri cari, si litiga inutilmente, per poi comprendere che dei propri affetti si ha un bisogno naturale e necessario. Addolorata e Rosaria a loro modo ci raccontano la solitudine, i grandi rimpianti, il loro particolare modo di amare non scevro di dispetti e recriminazioni. Elemento sempre presente è il risparmio del denaro, primo motivo di scontro continuo tra le due sorelle e di risate dalla platea.

Tra caloriferi troppo accesi, inviti a nozze da evitare, la pasta economica alle vongole fujute (una pasta senza vongole, perché sono fuggite) e cartomanti televisivi (la voce del mago è di Sergio Rubini), Le signorine regalano al pubblico due ore di teatro di qualità e allegria in cui non ci si annoia neanche un minuto.

Giuliana De Sio e Isa Danieli in scena sono strepitose: due fuoriclasse del teatro che insieme sono un uragano di arte, improvvisano con tempi comici perfetti e dialoghi irresistibili. Sembrano possedute dal loro personaggio. Giuliana De Sio non ci fa rimpiangere la indimenticabile Adriana di Notturno di donna con ospiti di Ruccello, e mostra con il personaggio di Addolorata Allocca ancora una volta il suo immenso talento, portando in scena una donna sognatrice e mai cresciuta. La De Sio passa da Ballando con le stelle alla fiction più popolare per poi tornare al teatro impegnato, incantando in ogni cosa che fa. Isa Danieli interpreta magistralmente Rosaria, tirchia e dominatrice. La grande attrice napoletana sarà in scena anche con lo spettacolo Giacomino e mammà a marzo 2020 a Milano e a Napoli.

Una costruzione drammaturgica di alto livello, con una scenografia molto originale, bellissimi costumi e musiche azzeccate.

recensione-Le-signorine_locandina

Le date della tournèe

Se Rosaria e Addolorata passano nella vostra città non mancate!
20/10/2019 | Tortona (AL) | Teatro Civico
23/10/2019 – 03/11/2019 | Milano (MI) | Teatro Franco Parenti
05/11/2019 – 06/11/2019 | Gallarate (VA) | Teatro Delle Arti
07/11/2019 – 10/11/2019 | Bergamo (BG) | Teatro Creberg
12/11/2019 | San Casciano
13/11/2019 | Empoli
14/11/2019 | Piombino
15/11/2019 – 17/11/2019 | Siena (SI)
22/11/2019 – 24/11/2019 | Altamura (BA) | Teatro Mercadante
30/11/2019 – 01/12/2019 | Avellino (AV) | Teatro Carlo Gesualdo
07/12/2019 – 08/12/2019 | Pontedera (PI) | Teatro Era
12/12/2019 – 15/12/2019 | Bari (BA) | Teatro Piccinni
09/01/2020 | Alba (CN) | Teatro Sociale Giorgio Busca
10/01/2020 – 12/01/2020 | Pavia (PV) | Teatro Fraschini
17/01/2020 | Lanciano (CH) | Teatro Comunale Fedele Fenaroli
18/01/2020 – 19/01/2020 | Chieti (CH) | Teatro Marrucino
22/01/2020 – 26/01/2020 | Cagliari (CA) | Teatro Massimo
29/01/2020 | Russi (RA) | Teatro Comunale
30/01/2020 – 01/02/2020 | Ferrara (FE) | Teatro Comunale
02/02/2020 | Guastalla (RE) | Teatro Comunale Ruggero Ruggeri
04/02/2020 – 09/02/2020 | Firenze (FI) | Teatro Della Pergola
11/02/2020 | Santa Maria Capua Vetere (CE) | Teatro Garibaldi
14/02/2020 – 16/02/2020 | Pompei (NA)
18/02/2020 – 19/02/2020 | Cremona (CR) | Teatro Ponchielli
21/02/2020 – 23/02/2020 | Pistoia (PT) | Teatro Manzoni
26/02/2020 | Catanzaro (CZ) | Teatro Politeama
27/02/2020 | Reggio Calabria (RC) | Teatro Comunale Francesco Cilea
28/02/2020 – 29/02/2020 | Messina (ME) | Teatro Vittorio Emanuele

Print Friendly, PDF & Email
Condividi la News
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Laureato in Comunicazione, Mass Media e Pubblicità allo IULM di Milano (tesi: "Sei Personaggi in cerca d'autore. Dal testo alla scena"), lavora nel settore Marketing, Social e Comunicazione per l'e-commerce IBS.it. Costante della sua vita, lo spettacolo: teatro, televisione e cinema. Si avvicina al teatro grazie alla mamma, che lo porta per la prima volta all'età di 14 anni. Frequenta negli anni delle superiori cinque anni di laboratorio teatrale organizzato dal liceo, e nel 2014-2015 un corso di musical presso il Centro Teatro Attivo di Milano.

  • instagram
Trona su