Crea sito
  • Homepage
  • >
  • In scena
  • >
  • Lombardia
  • >
  • Bloccato nella rete arriva sul palco del Teatro Pime di Milano. Il nuovo one man show di Thomas Centaro

Bloccato nella rete arriva sul palco del Teatro Pime di Milano. Il nuovo one man show di Thomas Centaro [MILANO - TEATRO PIME - SABATO 27 OTTOBRE 2018]

Bloccato nella rete arriva sul palco del Teatro Pime di Milano sabato 27 ottobre. Si tratta del nuovo esilarante one man show scritto, diretto e interpretato da Thomas Centaro con la partecipazione di Alessandra Ruta.

Bloccato nella rete arriva sul palco del Teatro Pime

Lo spettacolo

Bloccato nella rete mette sotto tiro i social network e il telefonino, ma soprattutto i danni che il web sta provocando da quando è diventato un rifugio virtuale per almeno 4 miliardi di persone. Thomas Centaro, attraverso 12 monologhi divisi in due atti, propone al pubblico un iter cinico e divertente, raccontando la rivoluzione digitale dalla nascita di internet all’avvento dei social, nati per far interagire persone lontane, ma che sempre più stanno allontanando persone vicine.

Thomas Centaro, attore, doppiatore, autore e regista teatrale, sceglie, con questo spettacolo, di confrontarsi col pubblico, ponendo al centro la comunicazione verbale che si sta estinguendo a causa della digitalizzazione. Ecco allora l’esigenza di parlarne, fare il punto, di ridere e riflettere sulle psicosi che ci attanagliano e che, così come recita il titolo, ci tengono bloccati in quella rete nella quale siamo cascati tutti.

Un’analisi attenta alla realtà contemporanea

Bloccato nella rete analizza con grande irriverenza e ritmo incalzante i cambiamenti sociali e psicologici che si sono insinuati nella vita di chiunque: dalla nascita del telettrofono di Meucci fino allo smartphone di ultima generazione che abbiamo in mano anche in questo momento; senza risparmiare le app che usiamo almeno 150 volte in un solo giorno.

Dalle prime timide chat come Windows Live Messenger a MySpace, dal linguaggio universale delle emoji all’abuso degli inglesismi che stanno inquinando la lingua italiana. Dalle ansie da spunta azzurra di Whatsapp alle app di incontri come Tinder o Grindr.

Dall’esibizionismo ostentato su Instagram al compulsivo shopping online, dai personaggi di YouTube ai sempre più insopportabili haters, con una doverosa e attenta riflessione sulla piaga del cyberbullismo.

Il momento clou

Ma la scena culmine dello spettacolo è quella dedicata a Facebook, che promette una risata via l’altra grazie all’interpretazione dei tarocchi che si possono incontrare online e alle odiose assurdità che nessuno ha il coraggio di condannare. Come i profili di coppia, i bambini dai volti censurati dagli stickers, le fake news e l’arroganza dilagante frutto dell’effetto Dunning-Kruger di cui molti utenti sono vittime inconsapevoli.

Un finale tra grafica digitale e realtà

Uno spettacolo sfacciato, spassoso, vivace e informale con un poetico finale visual tra grafica digitale e realtà, per liberarsi dalla prigione del web ed essere finalmente sbloccati. Perché dietro allo schermo ci siamo ancora noi esseri (dis)umani, e nulla è più divertente dell’umanità.

La sorpresa

Lo spettacolo tratta un tema attualissimo che riguarda giovani e adulti molto da vicino, tanto che durante lo show sarà possibile interagire con l’attore direttamente dal proprio telefonino: infrangendo la regola numero uno del teatro, infatti, il pubblico potrà lasciare il telefono acceso e commentare in diretta lo spettacolo attraverso un hashtag ma, attenzione, la risposta ai commenti arriverà direttamente dalla voce di Thomas Centaro!

Info utili

Prezzo biglietto: Intero, € 18.00 + prevendita | Ridotto, € 16.00 + prevendita | Gruppi, € 16.00 + prevendita (da 12 persone in su | Valida per gli acquisti online e nei punti vendita).

Sito web: www.thomascentaro.comhttps://www.facebook.com/ThomasCentaroOfficial/

TEATRO PIME | Via Mosè Bianchi 94 – Milano |
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente «
Articolo successivo »

Fondatrice del blog "Vista Sul Palco". Laureata con Lode in Musicologia e specializzata in teatro musicale contemporaneo all'Università degli Studi di Pavia (titolo della tesi: Jesus Christ Superstar: genesi, critiche e analisi dell'Opera Rock), ha conseguito un master in Marketing per lo Spettacolo presso l'Università Cattolica di Brescia. È redattrice per testate di cultura e spettacolo e ha collaborato con alcune realtà teatrali cittadine per la comunicazione e la promozione di eventi: tra queste Teatro PalaBrescia (ora PalaBanco di Brescia), Residenza Idra (Spazio TeatroIdra). Si occupa di Comunicazione e Marketing svolgendo attività di Ufficio Stampa, Digital PR, Web Editor, Social Networking, Community Manager per aziende clienti di vari settori (Food, Fashon, Tourism and Hospitality, Health and Beauty). Ha insegnato musica in strutture per l'infanzia ed è insegnante in scuole secondarie di primo grado. Il teatro è la sua linfa vitale! ★ Sito web personale (attività e servizi offerti): www.luanasavastano.com

  • facebook
  • googleplus
  • instagram
  • pinterest
Trona su